venerdì, gennaio 06, 2012

Tumulti della libertà

« Lo spirito della resistenza al governo è di tale valore in certe circostanze di ingiustizia, che vorrei fosse sempre mantenuto vivo. Spesso sarà esercitato in maniera sbagliata, ma meglio questo che non venga esercitato affatto. Mi piace periodicamente un po' di sana ribellione contro norme ingiuste. E' come una tempesta che lava l'atmosfera. Malo periculosam libertatem quam malam servitutem. Preferisco i tumulti della libertà alla quiete della servitù »

Thomas Jefferson

2 commenti:

Yanez ha detto...

Una domanda filologica: nell'originale è usata la parola "freedom" o (come credo) la parola "liberty"?

Paolo ha detto...

E' una citazione che ho sentito fare ad Oscar Giannino, tratta dalla Lettera di Thomas Jefferson ad Abigail Adams, 1787.
L'occasione è la cd. "Shays' Rebellion", l'insurrezione dei contadini del Massachusetts piegati da alte tasse e bassi raccolti.

Andando a ricercare il testo originale (grazie per il pungolo), ho però trovato solo questo:

"The spirit of resistance to government is so valuable on certain occasions, that I wish it to be always kept alive. It will often be exercised when wrong, but better so than not to be exercised at all".

Bisogna dire che manca una parte, anche se non ho trovato il testo di riferimento, che sarebbe: "The Papers of Thomas Jefferson, 33 voll., Princeton Un Press, 1950-, vol. XI).

Ad ogni modo, Yanez, cosa ne pensi? Liberty e freedom sono radicalmente diverse, per te?

un caro saluto.