domenica, settembre 17, 2006

Ispirato

On line accreditati giornalisti - gli stessi che già non avevano capito un'acca del discorso di Ratisbona -, han già cominciato la litania sulle "scuse del Papa" ai musulmani. Verosimilmente, i quotidiani di domani ne saranno pieni, con dhimmi, laicisti e guerrafondai a far la gara: «si è scusato poco, e comunque lo sbaglio grave rimane» (stile NYT e Guardian); «non doveva scusarsi, piegare la testa all'intollerenza islamista».
Il bello è che Benedetto XVI all'Angelus di oggi non si è affatto scusato, ed anzi ci è parso particolarmente ispirato:

«Piove un poco, ma noi siamo forti»

Magistrale e paterno, come sempre. Con buona pace dei fratelli musulmani.


Leggi anche: Alef, A Conservative Mind

martedì, settembre 05, 2006

La verità della libertà

Al Workshop Ambrosetti di Cernobbio, il Patriarca di Venezia Angelo Scola è intervenuto sul rapporto fra Religioni e politica.
La relazione del Cardinale, come sempre molto acuta, grazie alla meritoria agenzia d'informazione cattolica
Zenit, è disponibile a questo indirizzo.
Buona lettura.